Colloqui individuali, di coppia e familiari

Colloqui individuali, di coppia e familiari

Le modalità attraverso cui è possibile instaurare il percorso terapeutico sono diverse. In alcuni casi è necessario procedere con colloqui individuali. In questo caso terapeuta e paziente solo soli e figura centrale del percorso è il paziente. In altre situazioni però i disagi nascono e devono essere superati attraverso percorsi che non possono essere individuali. In tale evenienza è possibile procedere alla terapia di coppia o addirittura alla terapia familiare. La terapia familiare ha luogo soprattutto quando il disagio riguarda i figli, nella maggior parte dei casi minori, ma può trattarsi anche di persone di maggiore età, e gli stessi nascono all’interno delle dinamiche familiari. Ad esempio, è necessario trattare con la terapia familiare molti casi di disturbi alimentari. Quando si pone in essere la terapia familiare l’obiettivo della Dott.ssa Gnocchi è modificare le dinamiche relazionali tra gli appartenenti al gruppo famiglia al fine di migliorare i rapporti della rete familiare e, allo stesso tempo, migliorare la qualità della vita del soggetto che ha manifestato il disagio. La terapia di coppia interviene quando il disagio riguarda i due partner, l’obiettivo è aiutarli a ritrovare l’armonia di coppia usando le risorse che la coppia stessa ha. La terapia di coppia può essere utilizzata anche nel caso in cui sia già in atto un processo di separazione, in tale situazione l’obiettivo è ridurre la conflittualità in modo che non siano coinvolti i figli. Lo scopo è preservare la relazione genitore-figlio, rifuggendo alla tentazione, sempre forte, di screditare l’altro genitore agli occhi della prole. Nelle terapie di coppia e familiare è frequente incontrare delle resistenze, compito della psicologa Gnocchi è superarle al fine di avviare un percorso proficuo.

3

La Dott.ssa Gnocchi riceve anche nello studio

Contatti
Chiama
Mappa